Parcheggiata troppo bene
Scritto da Monch   
domenica 09 dicembre 2007
Il troppo stroppia.
Presente la pubblicità della Fiat 500 che andava in onda qualche mese fa? Quella con in sottofondo la voce di Ricky Tognazzi, con il piccolo Totò Cascio che sullo schermo del Nuovo cinema Paradiso vede scorrere volti e immagini di 50 anni di storia italiana? Il tutto per celebrare la nuova Fiat, che come sostiene la pubblicità “appartiene a tutti noi.”
Ma il troppo stroppia: per essere sicuri di comprendere “tutti noi”, ecco passare in rassegna, adeguatamente accompagnate da musica languida, le facce del Papa e Giorgio Gaber, di Madre Teresa e Alberto Sordi, di Montanelli e De Filippo, di vecchi e bambini. Insomma, suddivise col bilancino tra icone laiche e non, meridionali e del nord, uomini e donne, burbere o bonaccione.
E poi ancora, immagini della stazione di Bologna devastata dalla bomba del 2 agosto, simboli brigatisti, le lamiere della strage di Capaci per fare vedere “la differenza tra il bene e il male e quello che non vogliamo diventare”. C’è persino una foto delle proteste di Mirafiori degli stessi operai Fiat…
Bah. Il troppo stroppia. La retorica calcolata al milligrammo prima ingolosisce, poi, come un polpettone, resta lì e fatica ad andare giù.
Image
Sarà per questo che si trovano diverse, imperdibili, parodie di questo spot su internet (youtube.com):  pro destra o contro Bush, irriverenti verso Prodi o Berlusconi, tifose per Roma o Fiorentina. Per prendersi un po’ meno sul serio e per ritagliarsi uno spazio che non deve appartenere per forza a tutti noi. E in quello spazio, nella terra di Guelfi e Ghibellini, si sa che ognuno vuole parcheggiarci la sua 500 come gli pare.


Commenti
Nuovo Cerca
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:angry::0:confused::cheer:B):evil::silly::dry::lol::kiss::D:pinch:
:(:shock::X:side::):P:unsure::woohoo::huh::whistle:;):s
:!::?::idea::arrow:
 
Please input the anti-spam code that you can read in the image.

3.22 Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."