• Media e video
  • Interviste
  • Piastrellino
  • Inchieste
  • Arretrati
VISTI PER VOI

di AA.VV.

Fiere, spettacoli, curiosità viste e recensite per voi.



Il gran paroliere Stampa E-mail
Scritto da Enrico Vannucci   
mercoledì 14 aprile 2010
Samuele Bersani
Samuele Bersani
PARMA, 9 Aprile 2010 - Da Samuele Bersani ci si può sempre aspettare il meglio. Così è stato anche a Parma il 9 Aprile scorso – in una delle date primaverili del tour promozionale della sua ultima fatica, l’album Manifesto Abusivo, datato 2009 – quando in un gremito Auditorium Paganini il cantante di Cattolica ha deliziato il pubblico presente con buona musica e i suoi testi sopraffini. Ciò che più colpisce di questo cantautore – che nonostante una carriera ormai lunga diciotto anni, un’eternità, continua a sembrare un giovane talento della musica italiana per la sua capacità di rinnovamento e arguzia sempre fenomenale – è il modo di essere, di porsi nei confronti di coloro accorsi ad ascoltarlo...
Leggi tutto...
 
LA BANDA DEL BRASILIANO Stampa E-mail
Scritto da Enrico Vannucci   
venerdì 26 marzo 2010
 La banda del brasilianoLa banda del brasiliano, un film di John Snellinberg

ITA 2010

Regia di Patrizio Gioffredi

Con Carlo Monni, Luke Tahiti, Gabriele Pini, Luca Spanò, Alberto Innocenti, Luigi Milo, Massimo Blaco

 

Voto:

7,2

Leggi tutto...
 
Dirty Trip: Air live @ Estragon Stampa E-mail
Scritto da Enrico Vannucci   
giovedì 04 febbraio 2010
Air (foto di Luciana Val e Federico Musso)Estragon, Bologna - 22/01/2010 - Dirty trip non è solo il titolo di un loro brano. Dirty trip è, soprattutto, il tipo di esperienza provata dal pubblico a ogni concerto di Air. Il duo francesce, composto da Nicolas Godin e Jean-Benoit Dunckel, è tornato in Italia per presentare il suo ultimo lavoro, Love 2, con un’esibizione che ha fatto registrare il sold out all’Estragon di Bologna il 22 Gennaio.
In poco più di un’ora e mezza Dunckel – alle tastiere e ai sintetizzatori – e Godin – all’occorrenza al basso, alla chitarra o alle percussioni elettroniche – con l’aiuto di un batterista, hanno condotto il pubblico che gremiva il locale felsineo lungo il loro personalissimo viaggio musicale. Un percorso che si dipana tra melodie ipnotiche che, a differenza di molte composizioni elettroniche, non suonano mai gratuite o ripetitive. In effetti, tentare di definire le composizioni del duo potrebbe essere un’opera che risulta lecito chiamare ardua. Una definizione tende sempre...
Leggi tutto...
 
I livelli di Gene Stampa E-mail
Scritto da Enrico Vannucci   
giovedì 21 gennaio 2010

Gene GnocchiTEATRO CARANI - Martedì 19 Gennaio il Teatro Carani ha ospitato l’ultima opera teatrale di Gene Gnocchi dal titolo Cose che mi sono capitate, testi di Francesco Freyre ed Eugenio Ghiozzi con la partecipazione dello scrittore modenese Ugo Cornia, per la regia di Massimo Navone e la produzione di ITC 2000. La spettacolo, un monologo comico della durata di circa un’ora e mezza, vede l’attore nato a Fidenza raccontare al pubblico una serie di eventi accorsigli nel corso della vita. Aneddoti che, inutile dirlo, risultano essere del tutto fasulli e partoriti dalla fervida immaginazione degli autori del libretto. L’umorismo di Gnocchi non è mai stato né semplice, né direttamente comprensibile. Il comico ha da sempre lavorato – e continua a farlo, come Cose che mi sono capitate testimonia – cercando di porre se stesso all’interno dell’universo dell’assurdo.  Per capire il registro utilizzato è sufficiente analizzare la satira che vede Tarzan come protagonista. Gnocchi mette assieme elementi del tutto incongrui tra loro senza preoccuparsi minimamente dell’evidente contraddittorietà. L’uomo della Savana, infatti...

Leggi tutto...
 
Il ritmo religioso Stampa E-mail
Scritto da Enrico Vannucci   
sabato 19 dicembre 2009
TEATRO CARANI (SASSUOLO) - 18 - 12 - 2009. Anche quest’anno durante il periodo delle festività natalizie il Teatro Carani ha riproposto in cartellone uno spettacolo di gospel. Il 18 Dicembre sul palco della maggiore arena cittadina si è esibito Nate Brown, musicista e cantante diplomatosi presso il Duke Ellington College of Music, accompagnato da un coro formato da nove elementi, noto come One Voice, e da tre strumentisti rispettivamente impegnati con tastiere, batteria e basso. Il repertorio dell’ensemble, durato poco più di un’ora, e comprensivo del bis richiesto a gran voce dal pubblico lì presente, si è concentrato per la maggiore su canzoni dalla tematica religiosa – come tutti sanno i gospel sono usati da alcune confessioni protestanti proprio durante le funzioni – veri e propri inni al Signore e a Gesù Cristo caratterizzati da un ritmo avvincente e accattivante che si discostano in maniera del tutto evidente dalle cadenze noiose e melanconiche delle canzonette che si odono ogni domenica nella maggioranza delle chiese cattoliche e che pretendono di essere considerate musica da cerimonia religiosa. Oltreoceano vi è...
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 Pross. > Fine >>

Risultati 10 - 16 di 16